Dopo il grande successo ottenuto nel 2017 durante il primo Forum Mondiale dei Giovani MAB, il 2018 inizia con un altro grande riconoscimento per Associazione PIÚINFORMA al Global Network Museum.

Network Mondiale dei Musei dell’Acqua, una no-profit a livello globale, con lo scopo di creare una nuova consapevolezza sul consumo dell’acqua per un futuro più sostenibile.

I “Musei dell’acqua” sottolineano in vari modi l’importanza di comunicare al pubblico il valore del nostro patrimonio idrico.

L’inquinamento, l’esaurimento delle risorse, lo scioglimento dei ghiacciai, la desertificazione, le inondazioni ricorrenti, sono temi su cui bisogna riflettere.

La Rete Globale intende promuovere, sia verso le persone che verso le istituzioni, nuovi comportamenti e modelli di gestione dell’acqua più sostenibili.

Gli italiani con una alimentazione sostenibile potrebbero risparmiare circa 14 milioni di tonnellate di CO2 all’anno

L’acqua è vita!

Gli sprechi di acqua vanno infatti di pari in passo con la siccità e la scarsità di questa risorsa in alcune parti del mondo. Un consapevole consumo di acqua potrebbe migliorare la situazione ambientale, vittima dei cambiamenti climatici.

Oggigiorno, l’acqua è sempre più caratterizzata da grossi sprechi e da un forte calo di quantità e qualità nel mondo.

Lo spreco d’acqua nel mondo è una tematica che va affrontata con molta urgenza visto che parliamo di una risorsa fondamentale per la sopravvivenza del nostro Pianeta.

L’acqua però non va sprecata: è un bene sempre più prezioso poiché destinato a diminuire.

L’importanza dell’acqua e della sua disponibilità è un tema che viene affrontato quando si parla di sostenibilità a lungo termine

http://www.associazionepiuinforma.org/contatti/

https://en.unesco.org/news/future-youth-biosphere-reserves