Il sushi è un insieme di piatti tipici della cucina giapponese a base di riso insieme a pescealghe noriuova o avocado.

Negli ultimi anni nelle città Italiane vediamo sempre più ristoranti che propongono sushi e altre pietanze della cucina giapponese, scatenando una vera e propria sushi mania.

Sushi mania del Giappone infatti, ha tantissimi benefici per nostra salute .

Le origini del sushi sono molto incerte quanto all’epoca. L’opinione più diffusa è che sia stato portato dai monaci buddhisti tornati dalla Cina nel VII secolo.

Se si riflette sul fatto che con una fascia prezzo di all’incirca 10/20 euro il cliente può mangiare quanto vuole, la qualità del pesce sicuramente non è delle migliori.

I ristoranti di sushi devono rispettare determinate norme igieniche al fine di garantire una pietanza sicura e buona ai propri clienti.

Vi sono principalmente tipi diversi di sushi bar: il principale ha un classico menu con il quale ordinare di volta in volta le portate che vengono preparate al momento dallo chef.

IL costo è identico per ogni piattino, mentre in altri, soprattutto quelli situati fuori dal Giappone, il colore del piattino indica il relativo costo.

La sostenibilità alimentare promuove un’attenta selezione dei cibi da portare in tavola, nel pieno rispetto della stagionalità dei prodotti e adottando una dieta che faccia bene a noi e all’ambiente.

Sostenibilità alimentare, infatti, è anche sinonimo di rispetto dell’ambiente

Il modo in cui si produce e si consuma cibo, ad esempio, si ripercuote in maniera determinante sul riscaldamento globale

Optare per una dieta ecosostenibile, poi, significa anche scegliere prodotti di qualità.

Di conseguenza, considerando tutti i suoi benefici e, soprattutto, se eseguito come da tradizione millenaria, può solo che essere un piatto salutare.

Da oggi in poi prestate più attenzione e Itadakimasu!  (いただきます!). http://www.associazionepiuinforma.org/contatti/

https://en.unesco.org/news/future-youth-biosphere-reserves