Ecozema, attiva da più di 100 anni e leader nella produzione di prodotti per il bucato (mollette, stendini, appendini), nel 2000 inizia un processo di ricerca e sviluppo per mettere a punto la produzione di manufatti in biopolimeri utilizzando la propria tecnologia: lo stampaggio a iniezione.

Consumatore è fortemente motivata all’acquisto di prodotti e servizi sostenibili. Vuol contribuire alla sostenibilità complessiva del ciclo economico e sociale.

La collaborazione con aziende produttrici di materie prime (Mater-bi®, Ingeo™ P.L.A., e altri), ci permette in pochi anni di mettere a punto processi interni per la realizzazione di stampi e cicli produttivi adatti allo scopo.

L’obiettivo di ecozema è oggi realizzare prodotti di qualità, rispettosi dell’ambiente ed eticamente sostenibili.

La produzione alimentare è una delle principali cause del danno ambientale, compreso il cambiamento climatico e l’impoverimento delle risorse natura.

La sostenibilità ambientale corrisponde a un ritmo di sfruttamento delle risorse e di emissione di inquinanti tale da poter essere continuato a tempo indeterminato. 

La possibilità di portare avanti a tempo indeterminato un certo comportamento o un modello socio-economico. Questo implica un equilibrio tra il consumo di risorse e la loro rigenerazione, così come tra la produzione di inquinanti e la loro naturale eliminazione. 

Il principio guida della sostenibilità è lo sviluppo sostenibile, che riguarda, in modo interconnesso, l’ambito ambientale, quello economico e quello sociale. I settori culturali, tecnologici e politici sono, invece, considerati come sotto-settori dello sviluppo sostenibile. 

Per sviluppo sostenibile si intende lo sviluppo volto a soddisfare i bisogni della generazione presente senza compromettere la capacità delle generazioni future di far fronte ai propri bisogni.

Sono quindi perfette per mense ed eventi di varia di tipologia, dalla festa privata all’evento internazionale.